Riconoscimenti

L’avvocato fasanese Stefano Palmisano tra i migliori avvocati d’Italia secondo Legalcommunity

L’avvocato fasanese Stefano Palmisano
Palmisano è “Avvocato dell’Anno Amministrativo Ambientale” ai Legalcommunity Italian Awards 2022
scrivi un commento 213

L’avvocato Stefano Palmisano, di Fasano (BR), si è aggiudicato il prestigioso riconoscimento di “AVVOCATO DELL’ANNO AMMINISTRATIVO AMBIENTALE” ai Legalcommunity Italian Awards 2022, lo scorso 14 luglio al Salone delle Fontane di Roma.

La quinta edizione dell’evento, organizzata da legalcommunity.it, ha visto il conferimento dei riconoscimenti alle eccellenze che nel corso dell’anno si sono distinte maggiormente per reputazione ed attività. L’avvocato Palmisano è stato premiato con la seguente motivazione: “È tra i più specializzati del mercato su tematiche relative il diritto ambientale, in particolare nella consulenza strategica in questioni delicate come rifiuti, aria ed emissioni, ecoreati, edilizia e urbanistica”.

Per l’avvocato Palmisano questo è una buona occasione per parlare di regolamentazione dell’economia circolare, in particolare di sottoprodotti ed end of waste, in un periodo storico in cui si avverte una spiccata sensibilità e urgenza verso le tematiche ambientali.

“End of waste e sottoprodotti sono i pilastri dell’economia circolare, un modello economico di produzione e consumo che prevede la condivisione, il riutilizzo, la riparazione, il rinnovo e il riciclo, così da allungare il ciclo di vita dei prodotti; anche in chiave di riduzione, a mezzo di prevenzione, dei rifiuti. – dichiara l’avv. Palmisano È importante che i titolari di azienda conoscano queste possibilità e siano informati sulla complessa normativa ambientale: anzitutto, per evitare sanzioni e danni all’ambiente o alla salute delle persone, ma anche per sfruttare a pieno tutte le opportunità di ottimizzazione del ciclo produttivo delle loro imprese che la regolamentazione dell’economia circolare ormai consente. Per questo, la consulenza aziendale – in particolare sulla gestione dei rifiuti e l’adeguamento alle normative sull’economia circolare – deve essere la comune prassi, non solo per allontanare il rischio di contenziosi, ma anche per crescere e innovare valorizzando la sostenibilità ambientale”.

mercoledì 3 Agosto 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti